Pallanuoto: Campionato Serie A1 – Finale 3° / 4° posto – Gara 2 – La Carige R.N. Savona vince con il Palermo 8 a 5 e si qualifica per la Champions League

Comunicato stampa: La piscina di Luceto riaprirà dal 15 giugno
25 Maggio 2021
Syncro: Campionato Italiano Assoluto Estivo – La Carige Rari Nantes Savona sarà impegnata da giovedì a Riccione
1 Giugno 2021

La Carige Rari Nantes Savona ha vinto con il Telimar Palermo, nella piscina Comunale Olimpica di Palermo, l’incontro valevole per la Gara 2 della Finale 3° / 4° posto del Campionato di Serie A 1 di Pallanuoto. Un risultato storico per i savonesi che chiudono così al terzo posto il campionato e si qualificano per la Champions League da cui mancavano dal 2012. 18 a 13 è stato il risultato finale della partita in favore dei biancorossi , che hanno giocato sempre in attacco e hanno mantenuto costantemente il comando del gioco. Da segnalare le quattro reti a testa messe a segno rispettivamente da Molina, Rizzo e Iocchi Gratta.

Per disposizione del DPCM, la partita si è giocata a porte chiuse, quindi senza la presenza di pubblico.

Questo il tabellino della partita.

TELIMAR PALERMO – CARIGE R.N. SAVONA 13 – 18

Parziali (4 – 4) (5 – 4) (0 – 5) (4 – 5)

TABELLINO

Formazioni

TELIMAR PALERMO: Nicosia, Del Basso 3 (di cui 1 su rigore), Galioto 1, Di Patti, Occhione, Vlahovic 6 (di cui 2 su rigore), Giliberti 1, Fabiano, Lo Cascio, Damonte 2, Lo Dico, Migliaccio, Washburn

Allenatore Marco Baldineti

CARIGE R.N. SAVONA: Massaro, Patchaliev 1, Maricone, Vuskovic 1, Molina Rios 4, Rizzo 4, Caldieri, Bruni, Campopiano 2, Fondelli 2, Iocchi Gratta 4, Bertino, Da Rold.

Allenatore Alberto Angelini.

Arbitri: Vittorio Frauenfelder di Salerno e Massimo Calabrò di Macerata.

Delegato Fin: Giovanni Del Bosco di Palermo.

Superiorità numeriche:

TELIMAR PALERMO: 6 / 14 + 3 rigori realizzati

CARIGE R.N. SAVONA: 4 / 8 + 2 rigori di cui 1 non realizzato.

Note:

Spettatori: La partita si è giocata a porte chiuse.

Usciti per 3 falli: Nel 2° tempo Caldieri (Savona); nel 3° tempo Molina Rios (Savona); nel 4° tempo Lo Cascio, Vlahovic e Del Basso (Palermo).

Nel 2° tempo Rizzo (Savona) sbaglia un rigore (parata di Nicosia).

Nel 3° tempo il Palermo ha sostituito in porta Nicosia con Washburn.

Laura Sicco

(Nella foto in alto la grande Rari durante un time out).