Pallanuoto: Campionato Serie A1 – Regular Season – 2^ giornata – La Carige R.N. Savona perde con lo Sport Management 16 a 6

Pallanuoto: Campionato Serie A 1 – 2^ giornata – Domani sabato 20 ottobre alle ore 18,00 la Rari affronterà in trasferta lo Sport Management
19 Ottobre 2018
Rari Nantes Savona e Banca Carige rinnovano la partnership anche per la prossima stagione
25 Ottobre 2018

La Carige Rari Nantes Savona ha perso, poco fa, con lil banco BPM Sport Mangement, nella piscina “Manara” di Busto Arsizio, l’incontro valevole per la 2^ giornata della Regular Season del Campionato di Serie A 1 di Pallanuoto. 16 a 6 è stato il risultato finale in favore dei padroni di casa. Assente il centroboa Giovanni Bianco che domenica scorsa è partito per gli Stati Uniti dove nei prossimi mesi conseguirà la laurea al prestigioso M.I.T. di Boston. Bianco sarà di ritorno il 10 marzo per prendere parte alle ultime sei partite di Campionato.

La Rari tornerà in vasca, per la 3^ giornata di campionato sabato 27 ottobre, nella piscina “Mompiano” di Brescia, con l’A.N. Brescia. L’inizio dell’incontro è previsto per le ore 18,00.

Questo il tabellino della partita.

BANCO BPM SPORT MANAGEMENT – CARIGE R.N. SAVONA 16- 6

Parziali (4 – 1) (4 – 0) (3 – 1) (5 – 4)

TABELLINO

Formazioni

BANCO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce 1, Damonte 2, Alesiani 2, Fondelli A., Di Somma E. 1, Drasovic 1, Bruni 1, Mirarchi 3, Luongo S. 3, Casasola 2, Valentino, Nicosia.

Allenatore

CARIGE R.N. SAVONA: Soro, Patchaliev, Boggiano, Vuskovic, Bianco L. 1, Corio 2, Piombo, Milakovic 1, Ricci, Novara G. 1, Novara E., Colombo J. 1, Missiroli.

Allenatore Alberto Angelini.

Arbitri: Riccardo D’Antoni di Siracusa e Luca Bianco di Gavardo (Brescia).

Superiorità numeriche:

BANCO BPM SPORT MANAGEMENT: 7 / 11

CARIGE R.N. SAVONA: 1 / 1

Note:

Spettatori: 200 circa

Usciti per 3 falli: Bianco l. (Savona) a 4’00” dalla fine del 4° tempo.

Nel terzo tempo il Savona ha sostituito in porta Soro con Missiroli.

Nel terzo tempo Sport Management ha sostituito in porta Lazovic con Nicosia.

Laura Sicco